Search

You may also like

money
Julian Assange: l’uomo che svela i segreti più torbidi del mondo
Angry Cry Featured Love

Julian Assange: l’uomo che svela i segreti più torbidi del mondo

Julian Assange è uno dei nomi più temuti al mondo.

laughingstar
Carlo Conti, non solo conduttore: le cinque altre attività del “Re di Sanremo”
Angry Cry Featured Love

Carlo Conti, non solo conduttore: le cinque altre attività del “Re di Sanremo”

Carlo Conti è universalmente conosciuto come conduttore. L’ultimo presentatore delle

laughing
David Guetta: quattro chicche sul riservato re di Spotify
Angry Cry Featured Love

David Guetta: quattro chicche sul riservato re di Spotify

David Guetta è il re indiscusso di Spotify. Il dj

angry

Dalida e gli altri cantanti morti suicidi

Dalida e gli altri cantanti morti suicidi

La Rai sta per mandare in onda la fiction sulla vita della cantante Dalida, interpretata dall’attrice e fotomodella Sveva Alviti.
Come tutti sanno, la cantante italo-francese, è morta suicida all’età di 54 anni, nel 1987, ingerendo un cocktail di barbiturici. Aveva già tentato il suicidio altre due volte e soffriva da sempre di depressione.
Oltre a lei, ci sono molti altri cantanti che hanno deciso di porre anticipatamente fine alla propria esistenza. Ecco i più famosi.

Stuart Adamson

Chitarrista, cantautore e vocalist scozzese morto suicida il 16 dicembre 2001 all’età di 43 anni.  Fu il fondatore dei gruppi “Skids” e “Big Country”.
Adamson si è tolto la vita impiccandosi con  un cavo elettrico ad un palo nel guardaroba. Era un alcolista. Una bottiglia di vino vuota fu trovata nella sua stanza.

Vic Chesnutt

Genio e sregolatezza della musica anni novanta. Diventato paraplegico a 18 anni, a causa di un incidente con l’auto causato dall’abuso di alcol, ha comunque continuato la sua opera artistica. Il 25 dicembre 2009, all’età di 45, Chesnutt è morto per una overdose di miorilassanti che lo aveva lasciato in coma in un ospedale di Atene.

Kurt Cobain

Il leader dei “Nirvana” è forse il più famoso tra i cantanti suicidi. Si è ucciso all’età di 27 anni sparandosi con un fucile a pompa Remington nella sua casa sul lago di Washington.  Il corpo di Cobain fu ritrovato l’8 aprile 1994, ma, l’autopsia certificò che era morto tre giorni prima. Gli esami tossicologici rilevarono inoltre un’altissima dose di eroina nel suo sangue, circa 1,52 milligrammi per litro al momento del suicidio, con anche presenza di Valium. Cobain, oltre che dipendente da droghe e alcol era anche bipolare.

ASSIVIP MAG  Marine Le Pen, la donna che vuole cambiare la Francia

Luigi Tenco

Strettamente legato alla figura di Dalida (si dice che i due, al momento della morte del cantante, avessero una relazione, mai confermata) è Luigi Tenco. Il cantante si suicidò il 27 gennaio 1967, sparandosi un colpo alla testa nella sua camera di hotel.  Aveva 28 anni. Il gesto venne visto da più parti come un grido di protesta per l’esclusione della sua canzone, “Ciao amore ciao”, dal Festival di Sanremo che era in corso proprio in quel momento.

Sid Vicious

Il frontman dei “Sex Pistols” si suicidò a 22 anni,  il 2 febbraio 1979, con un’ overdose. Sulla sua morte pende l’ombra di un altro decesso, quella della fidanzata Nancy Spungen. Quest’ultima venne trovata morta assassinata il 12 ottobre 1978 nella camera d’albergo di Vicious. Il chitarrista venne inizialmente accusato del suo omicidio e incarcerato. Si suicidò il giorno dopo il suo rilascio e prima che il processo avesse luogo. In un’ultima lettera scrisse di voler esser sepolto di fianco di Nancy con addosso i suoi jeans, la sua giacca di pelle e i suoi anfibi.
La madre della ragazza si oppose alle ultime volontà dell’artista, così la madre di Vicious fece cremare il suo corpo.
Vista la morte di Vicious la polizia decise di chiudere l’inchiesta.

Layne Staley

Cofondatore e frontman del gruppo grunge “Alice in Chains” e dei “Mad Season”. I suoi problemi esistenziali, unita alla dipendenza da eroina, lo portarono a suicidarsi il 5 aprile 2002, a 34 anni, con un mix di droghe. Il suo cadavere venne ritrovato solo due settimane dopo, il 19 aprile. A spingerlo al gesto fu anche la morte del suo grande amore, Demri Lara Parrot, uccisa da un’endocardite batterica sei anni prima.

ASSIVIP MAG  Tom Cruise e la "maledizione degli Oscar": i mai vincenti dell'Academy

John Spence

Il fondatore dei “No doubt“, gruppo che ha lanciato Gwen Stefani, ha avuto una vita brevissima. E’ morto suicida ad appena 18 anni, sparandosi in un parcheggio, il 21 dicembre 1987. Un anno prima aveva fondato il gruppo insieme all’amico  Eric Stefani, fratello maggiore di Gwen. Dietro il gesto sembra ci fosse proprio l’eccessiva pressione che sentiva su di sé nell’essere il frontman della band.

Mindy McCready

Unica donna, con Dalida, di questa lista. L’interprete di “Ten Thousand Angels“, si suicidò a 37 anni, il 17 febbraio 2013. Si  sparò un colpo di pistola alla testa davanti al porticato della sua casa di Heber Springs. Dietro il gesto, il suicidio del compagno,  David Wilson, avvenuto un mese prima, ma anche una esistenza tormentata. La vita di Mindy fu infatti caratterizzata da abusi di farmaci, guai giudiziari e altri tentativi di suicidio.

Next post Previous post

Your reaction to this post?

  • LOL

    0

  • Money

    0

  • Cool

    0

  • Fail

    0

  • Cry

    0

  • Geek

    0

  • Angry

    0

  • WTF

    0

  • Crazy

    0

  • Love

    0

You may also like

laughinggeekangry
Adele: cinque curiosità sulla trionfatrice dei Grammy Awards
LOL

Adele: cinque curiosità sulla trionfatrice dei Grammy Awards

Adele ha trionfato nell’ultima edizione dei Grammy Awards, portandosi a

Justin Trudeau: chi è l’uomo che sfida Trump
Featured

Justin Trudeau: chi è l’uomo che sfida Trump

Justin Trudeau è il nome nuovo della politica internazionale. Da

Marine Le Pen, la donna che vuole cambiare la Francia
Featured

Marine Le Pen, la donna che vuole cambiare la Francia

Marine Le Pen sarà la mina vagante delle elezioni presidenziali

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *